Siate leali

La lealtà di una squadra in ambito aziendale sembra essere una filosofia in fase di estinzione. Ma la fedeltà della squadra inizia dai piani alti: se è carente a partire dall’amministratore delegato, come può non esserlo da un qualunque altro membro della società? Fedeltà è come guidare un autobus, senza però gettare un membro del team sotto il bus!

Mettete gli altri prima di voi

Svegliati ogni giorno e chiediti che cosa puoi fare per aggiungere valore alla tua squadra, come ad esempio offrendo il tuo aiuto in un progetto. La sfida è superare la paura che il membro del team possa dire: “Sì, ho davvero bisogno del tuo aiuto con questo progetto… Stanotte!”

Siate riflessivi

Le persone riflessive spesso passano troppo tempo ad analizzare le loro azioni. Ma immaginate se si potesse sfruttare questo talento in qualcosa di molto prezioso? Riflettere sui tuoi errori garantisce che tu non li possa mai ripetere.

Siate ossessivamente organizzati

Alcuni di noi hanno questa capacità innata. Altri, invece, devono lavorarci su. Devi trovare un processo che funzioni per te. Ho conosciuto persone che hanno ovviato al problema con una “lista delle cose da fare”, che ha risolto molti dei loro problemi! Qualunque sia il vostro sistema, per voi potrebbe funzionare.

Supponete di non “conoscere abbastanza”

Perché effettivamente è così. Ogni membro integrante di un team efficace capisce che la formazione non è mai completa. È vero nelle squadre SEAL, ed è vero in qualsiasi squadra d’elite. Coloro che assumono di sapere tutto dovrebbero essere addirittura eliminati. Quelli che arricchiscono le loro capacità all’interno e all’esterno del luogo di lavoro, forniscono lo slancio in avanti per il progresso della loro squadra. Come diceva Socrate “è impossibile conoscere tutto”.

Ponete attenzione ai dettagli

L’attenzione ai dettagli è uno dei valori della nostra società. Immaginate: se tutti i membri di una squadra fossero ossessionati con i particolari? Il risultato sarebbe perfetto. Oltretutto, l’omissione di un dettaglio importante potrebbe avere risultati catastrofici. Non chiedetevi che cosa avete intenzione di fare oggi per avere successo; piuttosto chiedetevi come avete intenzione di farlo.

Non mettetevi mai a vostro agio

Spingi sempre te stesso al di fuori della vostra zona di comfort. Se si esegue questa operazione continuamente con ogni compito si prende, il confine continuerà ad allargarsi. Questo processo fa sì che possiate continuamente massimizzare il vostro potenziale, il che avrà un impatto positivo nella vostra squadra.

Conclusione

Ci si potrebbe chiedere come sia possibile avere una vita rilassata se si mantengono tutte queste abitudini dei Navy Seals. Ma questo è il bello. Se ti piace quello che fai e migliori le abitudini, in poco tempo la squadra si troverà in un momento di benessere costante. Mantenete queste abitudini, e incoraggiate i membri del team a fare lo stesso!

A proposito dell'autore

Il Progressista
Fondatore
Google+

Studente di Ingegneria Informatica e Automatica presso l'Università di Roma "La Sapienza", sono un giovane appassionato di informatica. Sin da piccolo mi sono cimentato in tutti i settori dell'informatica, dalla programmazione, alla grafica, al Web Design; costruendo, all'età di soli 10 anni, un gioco online che raggiunse i 3000 iscritti nel giro di un mese. Co-fondatore del quotidiano online "L'Innovatore", di "SicuroWeb" e di numerosi altri servizi online, sono un amante dell'innovazione, delle StartUps e di tutte le altre "Scienze del Nuovo Secolo"