Per molti, il miglior modo per staccare dallo stress quotidiano è quello di giacere inermi sul divano per un periodo non definito. Sicuramente il riposo è fondamentale per ricaricare le batterie e recuperare l’energia necessaria per affrontare la vita di tutti i giorni, ma occorre fare attenzione per far si che l’ozio non diventi un’abitudine o, peggio ancora, uno stile di vita. Secondo dati recenti, quasi il 50% degli italiani conduce una vita prevalentemente sedentaria che, oltre ad essere decisamente priva di stimoli, ci espone a rischi anche molto pericolosi per la nostra salute.
Zumba ®, il fenomeno globale che coinvolge persone in più di 180 paesi nel mondo, sta cercando di cambiare (in meglio) il loro stile di vita.

Per contrastare la filosofia del “meno faccio e meno farei”, Zumba ®, il programma fitness nato nel 2001 che conta oltre 15 milioni di appassionati in tutto il mondo che seguono lezioni settimanali, promuove la “Settimana Contro la Pigrizia”, in collaborazione con “per il Tuo cuore”, la Fondazione onlus nata grazie ad ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri).

Nella settimana che va dal 12 al 18 maggio 2014, Zumba ® e “per il Tuo cuore” vi invitano ad aderire al movimento #NoPigrizia per spingere i più pigri ad abbandonare l’amato giaciglio migliorando la loro salute. Per aderire e sostenere la campagna basta postare sui social network piccoli accorgimenti per una vita più sana adottati quotidianamente, utilizzando l’hashtag #NoPigrizia.
Oltre a questo, per diffondere l’iniziativa, si può condividere e utilizzare come foto profilo il logo della simpatica e pigra scimmietta testimonial della settimana (hashtag #NoPigrizia). Se siete già abbastanza avvezzi all’attività sportiva potete sfruttare la settimana per superarvi e urlare al mondo le vostre imprese (con un pizzico di vanità) con i vostri amici!

Zumba ® e la Fondazione “per il Tuo cuore” forniranno, per tutti e sette i giorni, alcuni consigli utili per migliorare il proprio stile di vita. Il primo suggerimento per avvicinarsi allo sport? Tutto sta nel trovare il proprio allenamento ideale, che renda minimo lo sforzo e la sensazione di fatica. E’ proprio questo uno dei valori di Zumba ®, la cui forza sta proprio nel motto: fare fitness – e farsi del bene – divertendosi!

In secondo luogo occorre sconfiggere l’alleato dei pigri: la paura. Paura di affaticarsi, di prendere decisioni, di deviare dalla routine quotidiana, tutti fattori che pian piano trasformano le nostre ore libere in noia. Anche piccoli accorgimenti volti a modificare abitudini sbagliate possono influire positivamente sulla salute. Questa settimana può essere un inizio per dire addio all’ascensore o alle scale mobili, per aumentare il passo mentre andiamo verso l’ufficio, per preferire la bicicletta alla macchina.

La pigrizia influenza negativamente sia le nostre emozioni che il nostro cuore (inteso come muscolo) e la nostra forma fisica. Secondo i dati della Fondazione e dell’ANMCO, tra i principali fattori di rischio che favoriscono le malattie del cuore e dei vasi sanguigni, spiccano obesità e inattività fisica. Per ridurre il rischio cardiovascolare e migliorare la nostra condizione fisica è opportuno non fumare, scegliere un’alimentazione corretta, quindi con ridotto contenuto di grassi e colesterolo, e svolgere regolarmente attività fisica di tipo aerobico che coinvolga ampie fasce muscolari, per bruciare le calorie assunte con gli alimenti e perdere peso, ridurre i valori della pressione arteriosa e del colesterolo “cattivo” (LDL), aumentando i valori del colesterolo “buono” (HDL).

Il movimento #NoPigrizia, con i fitness party, vuole convincere i più sedentari a scegliere uno stile di vita sano.

Per unirti al movimento contro la pigrizia cerca la tua classe di Zumba ® su Zumba.com e utilizza l’hashtag #NoPigrizia sui tutti i social network.

Logo ZUMBA

condividete #nopigrizia

condividete #nopigrizia

logo Periltuocuore

A proposito dell'autore

Fabio Montobbio

Genovese. Studi in architettura, trasformatisi ben presto in passione per il design, la grafica e la comunicazione. Attento a tutto cio' che è lifestyle, dalla moda alla tecnologia. Scrivere è un modo per allargare i miei orizzonti, per tenermi sempre aggiornato sulle innovazioni che offre il mercato.