La primogenitura in fatto di fabbricazione dei blue-jeans viene ricondotta, storicamente ma in maniera non sempre univoca, alla città di Genova. La sua storia risale al XV secolo quando da qui si inizio’ l’esportazione di un tessuto di cotone molto resistente tinto di blu indaco. Il primo vero jeans denim face la sua comparsa nel 1853 quando, in seguito alla scoperta dell’oro in California, Levi Strauss e il sarto Jacob Davis iniziarono a confezionare pantaloni per i cercatori d’oro. Oggi il denim è diventato il tessuto più usato nel campo della moda che ne ha fatto uno status symbol di forza e libertà.

revit-logo
REV’IT! è uno dei più noti e importante brand di abbigliamento motociclistico. Da quando è entrato sul mercato, nel 1995, ha ridefinito gli standard del settore con  prodotti innovativi, funzionali e dallo stile inconfondibile.
La sfida nella realizzazione di una nuova linea di jeans è stata ardua. Risolta partendo dalla grande esperienza nell’abbigliamento per le competizioni unita alla sapiente manifattura per creare un jeans adatto alla vita di tutti giorni ma perfetto e sicuro per il viaggi in moto, secondo la filosofia che in REV’IT! chiamano “Tailored Technology” (letteralmente: la tecnologia cucito addosso).
Fondamentale la scelta del materiale come il Cordura Denim. Questo tessuto è un mix brevettato di cotone e fibre di nylon che conserva l’autentico aspetto del denim di cotone ma con l’aggiunta della resistenza all’abrasione. Una delle problematiche più gravi negli incidenti motociclistici su strada è che il jeans a contatto con l’asfalto si scalda rapidamente e si fonde con i tessuti della pelle creando problemi davvero seri. Cordura Denim previene queste evenienze perché è quattro volte più resistente del tessuto in solo cotone. Inoltre per migliorare il comfort alla REV’IT! hanno pensato di inserire nel Cordura Denim delle fibre di Coolmax, che migliorano la gestione dell’umidità interna e rendono il jeans più fresco da indossare.
Jeans info general-3 Cordura_denim2
Grazie ad uno speciale metodi di tessitura il tessuto raggiunge una formidabile elasticità meccanica che garantisci una indossabilità eccezionale.
Il design é studiato fin nei minimi dettagli, nulla è lasciato al caso. In alcuni punti nevralgici come fondoschiena e ginocchia è stato aggiunto del tessuto PWR Shield che concorre ad aumentare la resistenza a strappi, tagli e abrasioni.
Per la protezione meccanica di ginocchia e fianchi sono state predisposte delle tasche dove inserire protezioni aggiuntive. Per i fianchi si possono comprare separatamente le SAS-TEC 3D-Protector, mentre per le ginocchia sono date in dotazione le KNOX Lite, realizzate in schiuma elastica con eccellenti valori di assorbimento d’urto, leggere, flessibili e durevoli.
Nei risvolti dei jeans è stato aggiunta un piccola striscia di tessuto 3M Scotchlite catarifrangente, perché anche la visibilità è importante in certe situazioni.
Cuciture triple posizionate nelle zone più delicate per una resistenza assoluta e design ergonomico per seguire la forma del corpo ed agevolare la postura durante la guida in moto, soprattutto nelle lunghe percorrenze, ma questo non ne preclude lo stile impeccabile nell’uso per una passeggiata in città.
Revit_FPJ002_Campo_detailsCREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 95
La gamma completa consiste in 7 modelli, di cui 5 per uomo e 2 per donna, declinati con diversi stili per soddisfare i motociclisti più esigenti. Il top per veri bikers è il modello Campo che seduce con la sua vestibilità e la qualità delle protezioni unite ad un look aggressivo.

Si può capire l’eccezionalmente qualità, il comfort e lo stile dei jeans REV’IT! solo e soltanto indossandoli e facendoli diventare la propria seconda pelle.

Per approfondimenti sul marchio REV’IT! e su tutto quello che è avventura e competizioni in moto ogni potrete leggere, sulla piattaforma ISSUU, il magazine digitale REVzine.

A proposito dell'autore

Fabio Montobbio

Genovese. Studi in architettura, trasformatisi ben presto in passione per il design, la grafica e la comunicazione. Attento a tutto cio' che è lifestyle, dalla moda alla tecnologia. Scrivere è un modo per allargare i miei orizzonti, per tenermi sempre aggiornato sulle innovazioni che offre il mercato.