L’importanza della pianificazione in tempi di trasformazione digitale

Quando si parla di politiche commerciali e del loro sviluppo in un momento storico delicato come quello attuale, è necessario partire proprio dal mercato trovandone all’interno gli elementi che consentiranno all’azienda di tutelare il suo vantaggio competitivo.

In altre parole è fondamentale ripensare un ruolo che sia coerente con la propria attività. Da una parte troviamo situazioni di profonda crisi, dall’altra una trasformazione digitale che permette a chi ne comprende il valore di aumentare il gap con chi invece la sottovaluta. Da questo, come vedremo, nasce l’importanza della pianificazione.

La sfida della digitalizzazione

In tempi di crisi vengono sempre premiate determinate capacità, soprattutto quelle di anticipare per tempo i cambiamenti, e di individuare le esigenze latenti prima che la concorrenza possa fare altrettanto. È proprio in questo preciso frangente dunque che un vantaggio competitivo risiede proprio nelle capacità dell’azienda di comprendere tali esigenze, affrontarle con lungimiranza, e dunque utilizzarle.

Ovviamente quando la velocità di tutti questi cambiamenti è notevolmente amplificata dall’evoluzione tecnologica a cui stiamo assistendo, l’elaborazione e la risposta dell’organizzazione deve avvenire con tempistiche ancora più ristrette. Questa risposta dovrà essere ben ponderata, così da creare un’opportunità proprio dal momento difficile che stiamo attraversando.

L’unico modo per cogliere questa opportunità quindi, è quello di scardinare vecchie convinzioni e modificare l’approccio al mercato. In che modo? Progettando e pianificando ogni azione realizzata nel breve periodo, adeguando velocemente l’operato sulla base delle informazioni ricavate in tempo reale. Su questo sfondo, che appare ovviamente molto complesso, si inserisce proprio il concetto di pianificazione.

Pianificazione commerciale, pianificazione delle vendite, e pianificazione dello stesso processo di digital transformation, sono tutti aspetti che non possono certamente essere lasciati al caso. In particolare, quello della trasformazione digitale, è uno di quelli che ancora l’imprenditoria italiana fatica a comprendere, trascurando il fatto che tutti gli altri fattori sono strettamente vincolati proprio alla DT.

L’importanza della digital transformation

La trasformazione digitale nel nostro Paese viaggia oggettivamente a rilento, soprattutto rapportando la situazione rispetto al contesto europeo. Abbiamo detto come la pianificazione commerciale sia di fondamentale importanza per non perdere terreno sul mercato.

Ma gli attuali strumenti usati dalle aziende che trattano beni di largo consumo, troppo spesso si focalizzano solamente sulla parte economica dei beni stessi, ma non prendono in considerazione la relazione con l’attuale distribuzione moderna. Il mercato attuale infatti, è ben differente da quello di non molti anni fa.

In questo frangente si inserisce Syntonia Solutions, grazie allo sviluppo di una suite di soluzioni “business oriented” che consente alle differenti funzioni aziendali di ottenere visibilità su quanto si verifica nei processi di pianificazione.

Syntonia dunque aiuta queste aziende nella definizione e nella gestione di processi di pianificazione delle vendite, permettendone la valorizzazione all’interno di un piano di azione che porterà allo sviluppo del fatturato, ed al consequenziale margine.

Per arrivare a conseguire questi importanti obbiettivi, la suite si avvale di alcuni strumenti, tra cui:

Sales Budget. Permette di definire con esattezza il piano commerciale. Per poterlo fare, fin dalla sua prima formulazione introduce driver di mercato coerenti con quelle che sono le politiche definite dalla Direzione Commerciale.

Customer Business Planning. Lo strumento consente di finalizzare l’Action Plan sulle reali esigenze del cliente, definendone politiche di crescita e investimenti.

Rolling Sales Plan. Il piano vendite raccoglie quelle che sono le previsioni di vendita, rapportate sia sul breve che sul medio periodo. In sintesi lo strumento consente la valutazione degli scostamenti dall’obiettivo originale, andando a definire eventuali azioni correttive.

Il processo di trasformazione digitale deve essere assolutamente affrontato da qualsiasi azienda, a prescindere dalle sue dimensioni o dal tipo di organizzazione. Non farlo significherebbe escludersi dal mercato, ed è proprio per questo motivo che è necessario avvalersi di una consulenza strategica aziendale, in grado di condurre l’azienda nel suo percorso.