Il mercato relativo ai sistemi di sicurezza è sempre fervido e ricco di novità. Lo testimonia il fatto che anche l’organizzazione di eventi che trattano tale argomento (come ad esempio la recente edizione di Sicurezza 2017) faccia registrare buoni numeri per quanto riguarda la partecipazione e offra costanti spunti di riflessione sulla materia. Quest’anno l’attenzione si è concentrata maggiormente sull’utilizzo di sistemi di sicurezza integrati, ottenuti grazie a tecnologie in grado di soddisfare le più differenti esigenze relative all’installazione o all’applicazione di tali sistemi.

Videosorveglianza, controllo accessi, antincendio ecc.: come metterli insieme al meglio?

Sono tanti gli aspetti che, uniti assieme, vanno a comporre il grande puzzle del mondo security. Qui vediamo alcune novità interessanti presentate quest’anno e che possono fare al caso di molti.

Una di queste, sicuramente molto innovativa, è rappresentata dal sistema integrato di hardware e software che permette il riconoscimento del volto degli individui che fanno accessi in determinati ambienti. In questo caso, tramite l’utilizzo di sofisticati sensori, si riesce addirittura a risalire alle generalità del soggetto. In base poi al segnale fornito si può consentire o negare l’accesso al soggetto stesso, lanciando un allarme.

Altro aspetto da segnalare, è quello che concerne il controllo accessi. Anche qui sono tanti gli aspetti da rimarcare relativamente alle novità, tra le quali segnaliamo la suite GO con una serie di innovazioni funzionali e di design assolutamente di rilievo.

Passando ad analizzare i rilevatori di intrusione, ecco che troviamo le barriere a microonde, tra i più affidabili strumenti presenti sul mercato in questo senso, soprattutto per gli spazi esterni e perimetrali.

Poi la parte relativa all’antincendio, in cui è senz’altro il software FCG (FireClass Graphics) a farla da padrone. Si tratta di un programma ad alta definizione che, grazie ad immagini ad alta risoluzione e display video di ultima generazione, è in grado di fornire un risultato finale di sicuro affidamento.

Come proteggersi a dovere durante la notte

La protezione durante le ore notturne è da sempre uno dei temi più caldi quando si parla di sicurezza e sorveglianza. Spesso infatti, quando siamo a letto, non siamo in grado di percepire odori o esalazioni di fumo e gas. Questo consente agli incendi di propagarsi con maggiore facilità proprio quando ci ritroviamo meno difesi. E allora ecco che arrivano in nostro soccorso gli avvisatori di fumo smart, capaci di rilevare immediatamente qualsiasi possibile pericolo grazie ad una serie di specifiche tecniche che lo rendono preciso e affidabile.

Queste dunque le principali novità per ciò che attiene ai sistemi di sicurezza. Abbiamo notato quindi come l’integrazione delle varie funzioni, di pari passo con il miglioramento delle tecnologie utilizzate, porti a nuovi benefici in questo ambito molto importante nella vita di tutti noi.

A proposito dell'autore