L’enfasi su quanto sia importante avere un’identità visiva del marchio non è mai abbastanza. Se n’è parlato molto, ma molte aziende ignorano questo aspetto importante.

Un marchio è il volto di un’azienda. È il primo punto di interazione tra essa e i suoi consumatori. Pertanto, avere un’identità riconoscibile è indispensabile per far risaltare l’azienda e renderla facile da ricordare per le persone.

In questo articolo impareremo cos’è l’identificazione visiva e come dovrebbe funzionare la costruzione del marchio.

 

Cos’è l’identità del marchio?

L’identità di un marchio è l’aspetto di un’azienda. Comprende tutte le caratteristiche dell’azienda come nome del dominio, design e così via. È qualcosa che rende i prodotti/servizi che vendi unici e distinguibili dal resto dei venditori.

L’identità di un marchio viene creata utilizzando elementi fisici e visivi. Un altro strumento importante che costituisce il marchio è la connessione emotiva che l’utente prova durante l’utilizzo del tuo prodotto/servizio. Anche l’interazione con l’azienda, il team e l’ubicazione della società contribuiscono alla costruzione di un marchio.

Il tuo logo dovrebbe essere riconoscibile, perché è la prima interazione che hai col tuo consumatore e lascia un’impronta duratura su di egli. Utilizza vari elementi per costruire l’identità visiva del marchio.

 

Identità visiva del marchio

L’identità visiva è tutto ciò che il consumatore può vedere dell’azienda. Il consumatore e il cliente associano l’azienda a questi elementi e viene creata l’identità visiva del marchio.

L’identità visiva include strumenti come:

  • Logo
  • Combinazione di colori
  • Tipografia
  • Stili di immagini

La cosa importante è costruire un’identità visiva che risuoni con l’obiettivo e la natura generale dell’azienda.

 

Ruoli di identità visiva del marchio

Il graphic designer sviluppa o acquisisce immagini utilizzate in una varietà di progetti creativi (ad esempio pubblicità, brochure, identità aziendale, packaging, presentazioni, display promozionali, segnaletica e siti Web) e supervisiona la progettazione, il layout e la formattazione di questi materiali.

Un grafico deve possedere un forte senso di sviluppo del concetto, oltre a capacità di comunicazione, collaborazione, ricerca, risoluzione dei problemi e presentazione. Sono abili in Adobe Creative Suite e hanno capacità di web design.

Lo sviluppatore dell’interfaccia utente (UI) crea le interfacce che collegano gli utenti di un’applicazione ai suoi processi e dati back-end. Fornisce un codice che soddisfa gli standard di usabilità e accessibilità consentendo agli utenti di raggiungere rapidamente i propri obiettivi.

Può lavorare a stretto contatto con un team di sviluppo per creare e migliorare applicazioni interattive e pagine Web. Deve avere esperienza in una vasta gamma di tecnologie Web, spesso comprese le competenze AJAX, CSS, HTML, JavaScript e LAMP.

 

Come costruire l’identità visiva del tuo marchio?

1. Conosci il tuo pubblico

Non puoi costruire l’identità visiva di un marchio se non conosci il tuo pubblico. Quindi, il primo passo è scoprire tutto quello che puoi su di loro.

Effettua una ricerca su di loro e scopri i fattori che influenzeranno la loro decisione in merito ai tuoi servizi. Inoltre, scopri la tua concorrenza e ciò che stanno offrendo.

Questo ti aiuterà a fare le cose in modo diverso e ad avvicinare il consumatore con qualcosa di nuovo per costruire una migliore strategia del marchio.

Non tutte le persone compreranno il tuo prodotto; trova la soluzione giusta analizzando:

  • Età, genere, lavoro, reddito e livello di istruzione.
  • La loro personalità e valori, hobby e interessi.
  • Il loro stile di vita.
  • I loro problemi e come il tuo prodotto può aiutarli.

2. Perché il marchio è stato istituito?

Il consumatore target che si desidera fornire assistenza è stato deciso. Conosci le loro esigenze, capacità di spesa e così via. Ora devi definire il tuo marchio.

  • Definisci gli obiettivi a lungo termine che hai in mente.
  • Perché viene offerto il servizio che offri.
  • Qual è l’obiettivo a lungo termine del marchio?
  • Come aiuterà il consumatore?
  • Quali sono la missione, la visione e l’affermazione che il tuo marchio vivrà?

3. Personalità del marchio

Ora, sai quali sono la missione e l’obiettivo del tuo marchio. Hai bisogno di una persona che possa rappresentarla nel migliore dei modi.

Ciò significa assumere un portavoce in grado di comunicare facilmente al consumatore il messaggio, l’obiettivo e la missione del marchio.

Questa persona contribuirà a creare la personalità del marchio in un modo comprensibile per le persone. Il modo di camminare, parlare, ecc. È importante, quindi la persona responsabile di questo lavoro deve essere efficiente.

4. Avere un fascino emotivo

Avere un fascino emotivo per il tuo marchio è importante. Ti aiuta a connetterti con i tuoi consumatori target. Hai risposte a queste domande:

  • Come dovrebbero sentirsi i consumatori dopo aver interagito con il tuo marchio e i tuoi servizi?
  • Qual è la storia del tuo marchio? Come si collegherà con i clienti?
  • Come desideri che il fascino emotivo si manifesti nell’identità visiva del tuo marchio.

Tutto questo può aiutarti a conoscere quali fattori sono necessari per l’identità visiva. In fondo, si tratta di un passaggio cruciale per la tua azienda che desidera entrare in contatto con i consumatori.

A proposito dell'autore

Avatar