logo-arcobaleno

Genova – Porto Antico – Arena del Mare – dal 13 al 17 Luglio

GOA-BOA è un Festival musicale con una lunga tradizione alle spalle ormai radicata nel territorio Genovese. Spesso allestito in location “impossibili” già dalla prima edizione del 1998 si è sempre contraddistinto per la selezione degli artisti.
Anche quest’anno la trazione continua la musica all’ombra della Lanterna e la lineup è davvero di altissima qualità.

afterhours16Il clou della manifestazione sarà il passaggio da Genova del tour degli AFTERHOURS. Dopo una lunga attesa, Venerdì 8 luglio questo seguitissimo gruppo rock italiano farà tappa al Goa-Boa con il nuovo album di inediti “Folfiri o Folfox”, uscito il 10 giugno per Universal. Elettrici e visionari, ogni loro album riesce a colpire profondo ma è dal vivo che danno spesso il meglio, raggiungendo livelli di assoluta eccellenza con performance di rara intensità e bellezza.

A precedere l’esibizione degli Afeterhours ci sarà l’anteprima speciale  del supergruppo rock genovese degli OD FULMINE, in bilico tra gli Husker Du e Luigi Tenco attualmente al lavoro sul nuovo album “Lingua nera”.

club.cheval16Si inizia mercoledì 13 con gli EX-OTAGO che, in attesa di “Marassi” – il nuovo disco anticipato alla grande dal singolo “Cinghiali incazzati” –  saranno al Goa-Boa a far festa in versione dj set. Insieme a loro ci sarà COSMO, autore del bellissimo brano “L’ultima Festa”, la rivelazione dell’anno CALCUTTA e con CLUB CHEVAL, uno dei migliori esempi della vibrante scena club francese di oggi.

albo.1400.600Giovedì 14 grande attesa per Puppa Albo, punto di riferimento del reggae internazionale, nato in Sicilia e cresciuto a Bergamo ma ormai stabilmente residente in Giamaica, ALBOROSIE poco dopo l’uscita suo nuovo “Freedom & Fyah” presenta il primo singolo “A piedi scalzi” feat. Giuliano Sangiorgi, tratto dal suo secondo album “The Rockers”.  A seguire i BLUEBEATERS, la più amata ed autorevole ska & rock steady band italiana. Groove, grinta, rivincita e misticismo saranno sul palco con ESCOBAR, cantautrice cilena dal sangue mapuche e l’indole tormentata, che presenterà il suo album “Santera”.

sbcr16Venerdi 15 sarà la volta dell’attesissimo concerto di SALMO. A febbraio con “Hellvisback”, suo quarto album, ha ottenuto il disco d’oro risultando ad appena una settimana dall’uscita il 26° disco più venduto al mondo, conquistando due mesi più tardi il disco di platino. Subito dopo salirà in consolle SIR BOB CORNELIUS RIFO, il dj, polistrumentista e produttore artistico che si nasconde dietro la maschera dei THE BLOODY BEETROOTS che dal vivo si presentano con uno show esplosivo, supportato da una vera live band. Imperdibile il live del duo HEYMOONSHAKER che unisce in modo sorprendente e dannatamente efficace due forme d’arte lontane decenni tra loro ma nelle quali scorre lo stesso sangue: blues e beatboxing, quinto elemento della cultura hip hop. Da non perdere anche la performance underground hip-hop del giovane IZI, nato a Cuneo ma cresciuto a Cogoleto (Genova).

tiga16Sabato 16 è attesa la superstar canadese TIGA, autore di numerose hit radiofoniche dal dichiarato amore per l’estetica anni ’80. E’ attivo anche come remixer ma è più noto come “maestro della techno underground”. Il suo nuovo album “No Fantasy Required” è appena uscito. Dopo il tour italiano sold out e quello in Europa, MAX GAZZÈ farà tappa a Goa-Boa 2016. A seguire ci sarà l’eclettica artista PETRINA con il suo nuovo album “Be Blind”, un mix di coolness newyorkese tra Laurie Anderson e i Talking Heads. Per finire JOAN THIELE, la giovane cantante emergente di talento, bellezza ed origini a dir poco affascinanti. A gennaio è uscito “Save me”, il suo primo singolo.

sciopero-soleDomenica 17 il gran finale di Goa-Boa 2016 con LO SCIOPERO DEL SOLE, una festa organizzata in collaborazione con LEGAMBIENTE alla quale parteciperanno la BANDABARDÒ (“Lo sciopero del sole” è anche una loro canzone scritta per promuovere e valorizzare la raccolta differenziata e il riciclo dei materiali), PAGLIACCIO, frutto maturo di Musicraiser e DJ PRAVDA con il suo letale mix di balkan beat, gipsy groove, russian ska, tarantella e latin patchanka insieme a CHEF IRINA e MOSKOWSKAJA.  Entrata con offerta libera a sostegno di Legambiente.

Goa-Boa è anche GB VILLAGE, un’area dedicata a giovani artisti creativi, alla sharing economy, alle associazioni studentesche (ad esempio ESN-Erasmus Student Network), alla valorizzazione del territorio ed i prodotti locali ed alla ristorazione di qualità. GB VILLAGE conterrà come d’abitudine anche un palco sul quale ogni serata si esibiranno diversi artisti emergenti, tra cui:KATIUSHA, L’ULTIMODEIMIEICANI, MALENKY SLOVOS, JO CHONECA, SFERA & SERENASE, ALBERT EAMES & CUCCIOLI MORTI, RIVER, SUSANNA RONCALLO e CARTABIANCA.

Grande novità di Goa-Boa 2016 sarà Let In il braccialetto intelligente che ti garantirà un accesso più veloce al festival e ai punti ristoro, senza fare inutili code o dover esibire il biglietto o usare contanti.
Per averlo vi basterà iscriverti al GB|Club … riceverai  le notizie in anteprima e potrai beneficiare di promozioni, sconti e speciali iniziative pensate per voi.

Apertura dei cancelli ogni giorno alle 19… e dalle 21 il via ai concerti!

Info e tickets su www.goaboa.it o sulla pagina Facebook del Festival.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

A proposito dell'autore

Fabio Montobbio

Genovese. Studi in architettura, trasformatisi ben presto in passione per il design, la grafica e la comunicazione. Attento a tutto cio' che è lifestyle, dalla moda alla tecnologia. Scrivere è un modo per allargare i miei orizzonti, per tenermi sempre aggiornato sulle innovazioni che offre il mercato.